"Brillante. 
Commovente.
Tecnicamente superbo."
New York Times

"È piaciuto anche a noi"
Outcast 

Nell'episodio che ha convinto Tom Hardy a girare Locke, il nostro Marco Mottura ci racconta con tono telefonico il suo E3 2019 – cosa ha visto, cosa gli è piaciuto, cosa avrebbe voluto bruciare con il fuoco, e come guidare da boss nelle assolate strade di LA. Candidato a 16 premi Oscar fra cui miglior monologo, miglior occhiale da sole e miglior attore che fra poco muore in Papua Nuova Guinea, questo episodio Extra ha commosso il mondo.  

Buon ascolto!

Read the rest of this entry »

Toccare nerd all'E3 non fa bene – con Marco, l'unico che c'è andato, infetto da un morbo coprofago e Michele che a due minuti dalla puntata vomita per osmosi, non ci rimane che pubblicare un commento all'E3 come se fossimo dei semplici popolani del popolo. L'abbiamo viusto da casa questo E3, e non era così brutto come lo si dipinge – hot takes, storie di publisher tristi, gameplay che latita, un ospite la cui salute peggiora a vista d'occhio e astio per ex datori di lavoro inside!

Read the rest of this entry »

Fiacchi? Contriti? Niente paura, è quel momento dell'anno prima dell'E3 dove succede poco o niente e il vostro corpo ne risente. Ma come un balsamo divino, ecco che arriva RingCast, in un scoppiettante episodio threesome. In questa puntata: Ferruccio in collegamento radiofonico asincrono (che ci parla di Dreams, che altro?), vecchi e nuovi metodi di lanciare videogiochi, le nostre aspettative pre-E3 per l'E3, discussioni cinematrografiche di alto livello e strane tribù della Papua Nuova Guinea a cui Marco ha deciso di sacrificarsi. Buon ascolto! 

Read the rest of this entry »

Finalmente è stata svelata Stevia, la console con il nome più facile da ricordare del mondo, e noi non possiamo esimerci dal commentare l'entrata a gamba tesa di Google nel mercato dei videogiochi. Stensia: tanto potenziale, ma c'è arrosto per cena o solo fumo? E allora tu che hai votato Apple? In questo episodio diamo per scontato un futuro senza Microsoft, Sony e Nintendo e ci interroghiamo sulle nuove generazioni come dei vecchi al bar, discutiamo di tutorial difficilissimi e miniboss che anche sticazzi From Software eh! Come al solito vi facciamo ridere e commuovere con storie di vita vera, ventole impazzite e grandi insegnamenti gratuiti (non come al TEDx).

Read the rest of this entry »

Come cambiano i tempi. Mentre noi diventiamo più vecchi, belli e magri, l'industria del videogioco si prepara a venir ravanata dall'avvento dello streaming. Mentre Reggie ci abbandona per godersi la pensione, Nintendo e Microsoft fanno i tramacci per dar fastidio a Sony, e Google minaccia tutti annunciando un annuncio alla GDC. Nel mentre il panorama free to play/online multiplayer diventa un campo di battaglia da cui emergerà (forse) un solo vincitore. Quando il caos avanza e tutto si fa confuso, il popolo guarda verso il proprio leader in cerca di direzione. Forse noi non vi diremo mai "Oggi cotiche e tiramisù amici, e voi?", ma almeno vi regaleremo un'opinione da spacciare come vostra.

Read the rest of this entry »

Il primo episodio ufficiale del 2019 ha più colpi di scena di un film di Shyamalan: torna il figliol prodigo Ferruccio, pentitosi dei suoi peccati; scopriamo che Vito dovrebbe essere in prigione, e con gran sorpresa di tutti anche che GRIS è un gioco sulla depressione; vi diamo degli scoop settimane prima degli altri, tutto senza rompere alcun NDA, o almeno così ci piace pensare. Parliamo inoltre di gender identity, che ci dicono essere l'unica cosa che ormai interessa ai videogiocatori. Insomma, saremo anche vecchi, ma siamo sempre sul pezzo. Buon ascolto!

Read the rest of this entry »

Spesso pubblichiamo episodi che con i videogiochi c'entrano poco, ma quest'oggi vogliamo strafare: per rimediare ad un Dicembre senza RingCast, il Caro Leader ha stakanovisticamente deciso di lavorare anche durante le ferie per raccontarvi la vera verità su tre paesi che probabilmente Trump odia: Singapore, Nuova Zelanda e Giappone. Scoprirete perché bisogna sequestrare le macchine fotografiche ai cinesi, come ci si sente a tornare a casa nella Contea, e che effetto fa Tokyo otto anni dopo l'ultima volta che ne abbiamo parlato. In un racconto autobiografico che secondo me Peter Jackson ci fa il film, Gatsu vi farà ridere e commuovere, soprattutto quando si ritroverà nuovamente alle prese con i bidet del Sol Levante. Buon ascolto! 
Read the rest of this entry »

Nell'ultimo episodio del 2018 non solo abbiamo con noi Stefano 'Zhydaris' Cozzi (ex Blizzard, ex Riot Games, ora Ignition Publishing), un ospite chiaramente molto più preparato di noi, ma anche Alessandro Marchesin, che ci racconta della sua vita come mandante di sanguinose vendette. In questa puntata affrontiamo temi scottanti come 'ma quanti community manager si sono ammazzati dopo Diablo Immortal', l'E3, cosa faranno Sony e Microsoft dopo il prossimo E3, e perché l'E3 così com'è fa cagare. Non ci mancano nemmeno i gioconi, tipo il simulatore di cavalli Read Dead Redemption 2, e almeno TRE titoli di carte di cui anche vostra nonna andrebbe fiera. Buon ascolto! 

Read the rest of this entry »

Si inizia a parlare di Next Gen, ma prima di quella parliamo di gatti che cadono dal balcone. Si parla di streaming, ma prima di quello parliamo di come ci guadagniamo da vivere. Parliamo di acquisizioni probabili/possibili/auspicabili, di come Sony stia trattando PSVR, di cose dette 100 anni fa che poi la gente ci fa i remix. Parliamo di Assassin's Creed e la sua ossessione per le vecchie, e di come Spiderman sia bello solo quando fai un po' quel che ti pare con ste ragnatele. Parliamo di giochi belli e brutti, di venirci a incontrare a Lucca e di molte altre cose. RingCast, il podcast di tuttologia!

Read the rest of this entry »

 

Ferruccio esce dal gruppo. Ma non perché gli abbiamo fatto i dispetti, o non solo per quello. Scoprite in questa nuova puntata della vostra telenovela preferita come un uomo può cambiare radicalmente idea sui giochi di una software house per cui prima non lavorava, o di come le fake news abbiano (letteralmente) ammorbato la GamesCom. Insieme commenteremo i pochi annunci degni di nota, il reveal di Cyberpunk 2077, lo tsunami indie che sta investendo Switch e anche il mezzo colpo di reni di Xbox. Già che ci siamo, commentiamo a caldo le prime tre ore di Spiderman, il gioco in cui il 17% degli italiani ha votato per le pozzanghere.

Read the rest of this entry »

Load more