Chi l'ha detto che RingCast non è un podcast serio? In questa puntata che Porta a Porta ci invidierebbe, parliamo di cinesi cattivi, proteste, diritto di parola, ma anche della prerogativa delle società di videogiochi di non avere rotture di palle. Blizzard infame per te solo le lame? Forse sì, forse no. Si parla poi di pass, del perché Apple Arcade è bello, e della condanna di Valve in Francia riguardante la rivendita di giochi digitali usati. E poi via con quello che stiamo giocato: dall'oca malvagia di Untitled Goose Game a Control, da RingFit Adventure a Full Metal Furies – ormai siamo un podcast di tuttologia. Buon ascolto!

Read the rest of this entry »

Vincendo il sondaggio della sfiga 59% a 41%, questa nuova rubrica estemporanea, iniziata come live video, si fa strada anche nel podcast audio. Di cosa tratta RingCast GdR? Ma di gioco di ruolo classici, naturalmente. Tipo che ti siedi attorno ad un tavolo, tiri dadi e parli con le persone, come si faceva nel 1823. In questo primo episodio proviamo Coriolis - The Third Horizon, un gioco con un'ambientazione un po' Babylon 5, un po' The Expanse, un po' Alien. Ferruccio e Vitoiuvara, ambedue alle prime armi, litigano su argomenti come gerarchia del team, sfruttamento del lavoro da parte dei padroni, black lives matter e molto altro. Come è logico aspettarsi, finisce in caciara. Buon ascolto!  Read the rest of this entry »

In attesa del prossimo episodio ufficiale di RingCast, tornano i Monologhi del Gatsu per commentare la release date di PS5 e le prime impressioni del nostro eroe dopo qualche giorno passato nel magico mondo del VR por... della realtà virtuale di Oculus Quest. Read the rest of this entry »

A grande richiesta, la nuova rubrica pensata per essere solo video, diventa anche audio. Perché noi e la coerenza proprio non ci conosciamo. In questo episodio, Gatsu introduce il concept e vi parla di Facebook Horizon e Apple Arcade. Read the rest of this entry »

Fiacchi? Anche noi, dopo una GamesCom un po' meh, un po' beh. E se anche voi non vedete l'ora che Death Stranding esca solo per far star zitto Kojima, vi siamo vicini. In questo episodio il nostro ospite Federico Pauzano di Fantastico Studio ci parla di com'è sviluppare in Italia, parliamo degli highlight della fiera, di Stadia, e del perchè 11 pagine di recensione forse sono un po' troppe hai capito Ualone?
In tutto questo Mottura di lascia come testamento le sue opinioni su Astral Chain, la sorpresa in cui non credeva neanche Nintendo, e poi succedono altre cose che francamente non mi ricordo, e che quindi scoprirete ascoltando. Dai, su.

Read the rest of this entry »

"Brillante. 
Commovente.
Tecnicamente superbo."
New York Times

"È piaciuto anche a noi"
Outcast 

Nell'episodio che ha convinto Tom Hardy a girare Locke, il nostro Marco Mottura ci racconta con tono telefonico il suo E3 2019 – cosa ha visto, cosa gli è piaciuto, cosa avrebbe voluto bruciare con il fuoco, e come guidare da boss nelle assolate strade di LA. Candidato a 16 premi Oscar fra cui miglior monologo, miglior occhiale da sole e miglior attore che fra poco muore in Papua Nuova Guinea, questo episodio Extra ha commosso il mondo.  

Buon ascolto!

Read the rest of this entry »

Toccare nerd all'E3 non fa bene – con Marco, l'unico che c'è andato, infetto da un morbo coprofago e Michele che a due minuti dalla puntata vomita per osmosi, non ci rimane che pubblicare un commento all'E3 come se fossimo dei semplici popolani del popolo. L'abbiamo viusto da casa questo E3, e non era così brutto come lo si dipinge – hot takes, storie di publisher tristi, gameplay che latita, un ospite la cui salute peggiora a vista d'occhio e astio per ex datori di lavoro inside!

Read the rest of this entry »

Fiacchi? Contriti? Niente paura, è quel momento dell'anno prima dell'E3 dove succede poco o niente e il vostro corpo ne risente. Ma come un balsamo divino, ecco che arriva RingCast, in un scoppiettante episodio threesome. In questa puntata: Ferruccio in collegamento radiofonico asincrono (che ci parla di Dreams, che altro?), vecchi e nuovi metodi di lanciare videogiochi, le nostre aspettative pre-E3 per l'E3, discussioni cinematrografiche di alto livello e strane tribù della Papua Nuova Guinea a cui Marco ha deciso di sacrificarsi. Buon ascolto! 

Read the rest of this entry »

Finalmente è stata svelata Stevia, la console con il nome più facile da ricordare del mondo, e noi non possiamo esimerci dal commentare l'entrata a gamba tesa di Google nel mercato dei videogiochi. Stensia: tanto potenziale, ma c'è arrosto per cena o solo fumo? E allora tu che hai votato Apple? In questo episodio diamo per scontato un futuro senza Microsoft, Sony e Nintendo e ci interroghiamo sulle nuove generazioni come dei vecchi al bar, discutiamo di tutorial difficilissimi e miniboss che anche sticazzi From Software eh! Come al solito vi facciamo ridere e commuovere con storie di vita vera, ventole impazzite e grandi insegnamenti gratuiti (non come al TEDx).

Read the rest of this entry »

Come cambiano i tempi. Mentre noi diventiamo più vecchi, belli e magri, l'industria del videogioco si prepara a venir ravanata dall'avvento dello streaming. Mentre Reggie ci abbandona per godersi la pensione, Nintendo e Microsoft fanno i tramacci per dar fastidio a Sony, e Google minaccia tutti annunciando un annuncio alla GDC. Nel mentre il panorama free to play/online multiplayer diventa un campo di battaglia da cui emergerà (forse) un solo vincitore. Quando il caos avanza e tutto si fa confuso, il popolo guarda verso il proprio leader in cerca di direzione. Forse noi non vi diremo mai "Oggi cotiche e tiramisù amici, e voi?", ma almeno vi regaleremo un'opinione da spacciare come vostra.

Read the rest of this entry »

Load more